Nuovo sorpasso seppur di un soffio: uno 0,1% che nei sondaggi praticamente non esiste. L’ultima rivelazione di Swg per il Tg de La7 conferma però che il Pd è vivo: e in vista delle europee potrebbe “scippare voti” al Movimento 5 stelle, ormai stabilmente a dieci punti di distanza dai risultati delle politiche del 2018. Ancora in testa la Lega che però perde un punto rispetto a una settimana fa. Secondo Swg il partito di Matteo Salvini resta sul gradino più alto del podio ma in sette giorni perde l’1,1% dei consensi passando dal 32,9% del primo aprile all’attuale 31,8.

Segue il Pd risalito al 22,1%, guadagnando quindi l’1,3% rispetto al 20,8% di lunedì scorso. Distaccato così di uno 0,1 per cento il M5s guidato da Luigi Di Maio, che perde lo 0,2% attestandosi al 22%. In base al sondaggio, Forza Italia sarebbe il quarto partito con l’8,9% (erano al 9%). Quinto Fratelli d’Italia che cresce leggermente toccando il 4,9% contro il 4,6 di una settimana fa. L’indagine è stata realizzata tra il 3 e l’8 aprile con tecnica mista Cati, Cavi e Cami su un campione di 1500 persone.

Diversi i numeri del sondaggio di Tecné, realizzato perla trasmissione Quarta Repubblica di Mediaset. Anche lì guida la Lega con il 31,9%, considerato stabile rispetto a una settimana fa. Il M5s è dato al 21,4% , in crescita dello 0,4% rispetto al primo aprile mentre il Pd è fermo al 20%, con meno 0,1 in una settimana. Per il sondaggio commissionato da Mediaset Forza Italia sale al 12,3%, mentre Fratelli d’Italia è al 4,7 %-

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europee, la giornalista chiede dell’assenza di Le Pen e Salvini sbotta: “C…o, l’ho detto sedici volte…”

next
Articolo Successivo

Firenze, Antonella Bundu: “Essere una candidata sindaca donna e nera ha una forte valenza simbolica”

next