Nuovo sorpasso seppur di un soffio: uno 0,1% che nei sondaggi praticamente non esiste. L’ultima rivelazione di Swg per il Tg de La7 conferma però che il Pd è vivo: e in vista delle europee potrebbe “scippare voti” al Movimento 5 stelle, ormai stabilmente a dieci punti di distanza dai risultati delle politiche del 2018. Ancora in testa la Lega che però perde un punto rispetto a una settimana fa. Secondo Swg il partito di Matteo Salvini resta sul gradino più alto del podio ma in sette giorni perde l’1,1% dei consensi passando dal 32,9% del primo aprile all’attuale 31,8.

Segue il Pd risalito al 22,1%, guadagnando quindi l’1,3% rispetto al 20,8% di lunedì scorso. Distaccato così di uno 0,1 per cento il M5s guidato da Luigi Di Maio, che perde lo 0,2% attestandosi al 22%. In base al sondaggio, Forza Italia sarebbe il quarto partito con l’8,9% (erano al 9%). Quinto Fratelli d’Italia che cresce leggermente toccando il 4,9% contro il 4,6 di una settimana fa. L’indagine è stata realizzata tra il 3 e l’8 aprile con tecnica mista Cati, Cavi e Cami su un campione di 1500 persone.

Diversi i numeri del sondaggio di Tecné, realizzato perla trasmissione Quarta Repubblica di Mediaset. Anche lì guida la Lega con il 31,9%, considerato stabile rispetto a una settimana fa. Il M5s è dato al 21,4% , in crescita dello 0,4% rispetto al primo aprile mentre il Pd è fermo al 20%, con meno 0,1 in una settimana. Per il sondaggio commissionato da Mediaset Forza Italia sale al 12,3%, mentre Fratelli d’Italia è al 4,7 %-

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Europee, la giornalista chiede dell’assenza di Le Pen e Salvini sbotta: “C…o, l’ho detto sedici volte…”

next
Articolo Successivo

Firenze, Antonella Bundu: “Essere una candidata sindaca donna e nera ha una forte valenza simbolica”

next