Carlo Calenda scrutatore al gazebo delle primarie Pd di Piazza del Popolo. L’esponente dem, seduto insieme con gli altri attivisti, riceve i cittadini che arrivano per eleggere il nuovo segretario Pd, controlla i loro documenti e consegna loro la scheda per votare. “È un buon modo per incontrare i militanti”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie Pd, Giachetti: “Spero che l’epoca della guerriglia a chi vince sia finita, altrimenti chiudiamo il partito”

next
Articolo Successivo

Primarie Pd, code per votare il nuovo segretario: anche Zingaretti in fila al gazebo di piazza Mazzini

next