Paolo Brera, figlio del celebre giornalista Gianni Brera, è morto giovedì sera a causa di un infarto che avuto mentre si trovava in metropolitana a Milano. Aveva quasi 70 anni. A sua volta giornalista, ma anche economista, scrittore e traduttore di opere dal russo e altre lingue, Paolo Brera ha presentato giovedì pomeriggio il suo ultimo libro, un giallo dal titolo “Il futuro degli altri”, e stava rincasando in metropolitana quando, intorno alle 20, ha accusato il malore. Subito sono intervenuti i paramedici e un’ambulanza ma per lui non c’è stato più nulla da fare. Martedì prossimo avrebbe dovuto partecipare a Milano a un convegno dedicato ai cento anni dalla nascita del padre.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Claudia Galanti rivela: “Quando mia figlia morì, ho rischiato di perdermi il suo funerale. Non posso andare in America, sono piena di debiti”

prev
Articolo Successivo

Diletta Leotta e le foto private rubate dal suo cellulare: “Le rifarei ma con più attenzione alle password dei miei account”

next