Un principio di incendio ha provocato questa mattina intorno alle 8.00 l’evacuazione e lo stop operativo dell’aeroporto di Ciampino, a Roma. I vigili del fuoco sono intervenuti sul posto, mentre Adr spiega che “a causa della presenza di fumo proveniente da una intercapedine nell’area interrata sottostante l’area Schengen, il terminal di Ciampino è stato evacuato a scopo precauzionale. Non si registra alcun problema per i passeggeri e per le infrastrutture”. In tarda mattinata sono poi riprese le attività: funziona regolarmente l’Aviazione Generale e tutta l’area degli arrivi ma resta ancora interdetta invece la zona delle partenze, interessata dal fumo. 

Secondo quanto si è appreso il principio di incendio sarebbe stato spento da Vigili del Fuoco in meno di un minuto. Intanto il personale di Adr sta assistendo i passeggeri in attesa che il terminal ritorni alla piena attività. Per informazioni sullo stato del proprio volo la società di gestione suggerisce di contattare la propria compagnia aerea.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ama, caos nella società dei rifiuti di Roma. Il presidente rimosso: “La verità verrà a galla”. A rischio piano industriale

prev
Articolo Successivo

Trentino, blitz antiterrorismo: arrestati 7 presunti anarco-insurrezionalisti. “Loro la bomba carta alla sede della Lega ad Ala”

next