A pochi giorni dall’inizio del Festival di Sanremo 2019, Francesco Guccini si è scagliato contro Claudio Baglioni, conduttore e direttore artistico del Festival. Quello che non è andato giù al cantautore è stata l’esclusione l’anno scorso della canzone da lui scritta: “Era una canzone sui migranti ed è stata bocciata. Non so se è stato il compagno Baglioni o chi per lui. La cantava Enzo Iacchetti e la cantata bene, si vede che non è piaciuta“, ha detto in un’intervista a Le Parole. Il brano in questione si intitolava proprio “I migranti” ed è stato poi inserito da Iacchetti nel suo spettacolo teatrale. Proprio Iacchetti aveva commentato ironico a Striscia la Notizia: “La canzone è stata accettata, ma nel senso di accettata con l’accetta”, disse. Claudio Baglioni ha forse cambiato idea, correggendo quest’anno il tiro sull’immigrazione?: è il dubbio che Guccini lascia quindi in sospeso, viste le recenti parole dette proprio da Baglioni sul tema.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Banksy, rubata l’opera dedicata alle vittime del Bataclan

prev
Articolo Successivo

Valentino Rossi a Che tempo che fa: “Vi racconto cosa è la velocità”

next