Ha soccorso due giovani rimaste coinvolte in un incidente, ma è stato a sua volta investito e ucciso. Aveva 47 anni il tassista che la scorsa notte, come riporta La Repubblica, è stato travolto da un’altra auto che nel frattempo era arrivata, probabilmente a forte velocità, sulla superstrada Milano-Meda. L’impatto è avvenuto a Binzago. Sbalzato a metri di distanza l’uomo è morto sul colpo.

Il primo incidente è avvenuto poco dopo le 3 della notte. A bordo una Fiat 600 c’erano due ragazze, 16 e 26 anni, incastrate tra le lamiere. Il conducente dell’altro veicolo però non si è fermato. Pochi minuti dopo è arrivata la macchina bianca: il tassista, che a quanto pare indossava il giubbotto di sicurezza giallo, è stato centrato. Sul posto il personale del 118, i vigili del fuoco e gli uomini della Polstrada di Seregno. Le condizioni delle due giovani non destano preoccupazioni. Le indagini hanno permesso identificare il responsabile dell’incidente che era scappato. Si tratta di un 21enne che era tornato a casa.