Sono state le esalazioni di monossido, sprigionate probabilmente da una stufa difettosa, a uccidere nel sonno durante la notte di Capodanno Denis Romedi, 21 anni, studente universitario di Valdisotto (Sondrio). La fidanzata e coetanea che dormiva accanto a lui, Elisa Bertolina, anche lei universitaria ma residente a Valfurva (Sondrio), è stata ricoverata all’ospedale Morelli di Sondalo in gravi condizioni. A soccorrere i due giovani nel tardo pomeriggio del primo gennaio in una casa di montagna a Tola, frazione di Valdisotto, era stato il padre della vittima, allarmato dal fatto che aveva più volte aveva cercato di mettersi in contatto con il figlio, senza tuttavia riuscirvi.

La coppia si era recata nella casa di famiglia per la notte di San Silvestro. A intossicarli nel sonno, secondo una prima ricostruzione, le esalazioni di monossido sprigionate da una stufa. Quando l’uomo è arrivato in camera, ha trovato i corpi dei due ragazzi uno accanto all’altro nel letto, privi di sensi. Sul posto, per ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, i carabinieri della Compagnia di Tirano.Il magistrato di turno, Elvira Antonelli, ha disposto il sequestro dell’intero edificio. Sarà l’autopsia a stabilire le esatte cause del decesso del giovane, mentre la sua fidanzata è in prognosi riservata e i medici stanno valutando se trasferirla all’ospedale di Zingonia (Bergamo) in camera iperbarica.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Terremoto, scossa di magnitudo 4.2 con epicentro a Collelongo in provincia dell’Aquila. Non segnalati danni

prev
Articolo Successivo

Bari, assalto a portavalori: bloccato da 2 camion in fiamme e aperto con le ruspe. Rubati i soldi delle pensioni: 2,3 milioni

next