Un audio “senza censure” che riporta il commento di un ultras napoletano nei momenti immediatamente successivi agli scontri avvenuti prima di Inter-Napoli a Milano, il 26 dicembre scorso, a seguito dei quali è morto un altro ultras, Daniele Belardinelli, è stato acquisito dagli investigatori che indagano sull’episodio.
L’audio era circolato nel pomeriggio di venerdì su un sito degli ultras napoletani, dove però alcuni nomi dei presenti citati erano stati coperti. L’ha poi mandato in onda una emittente televisiva sportiva, Canale21, e poi un sito degli ultras dell’Inter l’audio. Ora è stato acquisito anche dalla Polizia di Stato.
Oltre a frasi e valutazioni su quanti feriti ci fossero e sulle modalità degli scontri, in cui sarebbero stati coinvolti 100 tifosi napoletani (più o meno tanti quanti erano gli interisti aggressori) si fa esplicito riferimento a un presunto gruppo della curva partenopea, ‘La paranza del Baronè e a un non meglio precisato “furgone di Carmine di Napoli”.
Durante la spiegazione concitata dell’accaduto si fa anche riferimento a una breve “tregua” negli scontri, durante la quale i tifosi napoletani hanno permesso agli interisti di “riprendersi uno che sembrava morto” (probabilmente Belardinelli) e per questo dopo sono stati “applauditi” dai rivali nerazzurri

L’audio è di Canale21

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migliori calciatori under 20, ecco la mia Top 11. Chi sono i campioni dell’Italia del futuro

prev
Articolo Successivo

Basket, il campione Ndoja arrivato con il barcone: “In campo mi insultano. Chi vive qui non capisce perché si scappa”

next