Forte tensione alla Camera quando le opposizioni hanno chiesto il voto per la sospensione della seduta (tante le assenze, in mattinata, tra i banchi della maggioranza) ma il presidente, Roberto Fico, ha deciso di convocare la capigruppo. A un certo punto alcuni deputati del Pd, tra cui Emanuele Fiano ed Enrico Borghi, hanno cercato di raggiungere la presidenza ma sono stati bloccati dai commessi. Fiano ha lanciato il testo della legge di Bilancio sui banchi del governo (si è scusato per il gesto pochi minuti dopo) e ha colpito, senza volerlo, il sottosegretario all’Economia, Massimo Garavaglia. Dure le critiche contro Fico, a cui le opposizioni hanno gridato “vergogna”. Un gruppo di deputati, dopo che la seduta è stata sospesa per pochi minuti, si è messo sulla sua strada e ha tentato di avvicinarlo. I commessi sono stati costretti a intervenire nuovamente.

Video Facebook

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manovra, Boschi contro Conte: “Si pulisca la bocca quando parla di pensionati, il suo è un attacco ignobile”

prev
Articolo Successivo

Conte: “Non escludo la possibilità di un tagliando al contratto di governo. Possono emergere nuove sensibilità”

next