Se il nome di Alfonso Ribeiro non vi dice niente, forse andrà meglio con Carlton Banks, il cugino un po’ nerd e impacciato di Will Smith che Ribeiro interpretava nella mitica serie anni Novanta Willy e il principe di Bel Air. Una delle trovate più divertenti del suo personaggio era il suo balletto sulle note di “It’s Not Unusual” di Tom Jones, ribattezzato come “Carlton Dance“, che circola ancora sul web, soprattutto come gif.

E proprio per la sua “Carlton Dance” Ribeiro è tornato ora alla ribalta delle cronache perché il celebre videogame Fortnite l’ha adottata come emote (le danze tipiche che i personaggi del gioco di ruolo possono impiegare sul campo di battaglia per mostrare la propria personalità) dei suoi personaggi. Una trovata che non è andata giù ad Alfonso Ribeiro, autore della coreografia, che per tutta risposta ha fatto causa alla Epic Games, che produce il videogioco. Non solo, sarebbe in corso anche da parte dell’attore un tentativo di proteggere con copyright la sua coreografia caratteristica, che lui stesso ha inventato sul set della sitcom.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fabrizio Corona annuncia: “Berlusconi è in condizioni critiche”. Poi si autosmentisce e accusa: “Sta bene, stufi delle fake news”

next
Articolo Successivo

Antonella Clerici: “La Prova del cuoco? Difficile trovare una ‘goduriosa’ come me. La mia scollatura fa discutere? E’ che io sono dotata”

next