I Carabinieri del Nucleo operativo ecologico di Catania hanno sequestrato l’area adibita a ex centro di raccolta rifiuti del Comune di Milazzo. Realizzata su una superficie di circa 2.500 metri quadrati, per l’accusa sarebbe stata trasformata in un centro di stoccaggio di rifiuti operante in assoluta irregolarità in quanto priva delle necessarie autorizzazioni di carattere ambientale.
Durante il controllo è anche emersa la presenza di numerosi suini, risultati provenire da un vicino allevamento, che sono risultati cibarsi abitualmente dei rifiuti presenti sul sito. L’allevamento, successivamente controllato da carabinieri del Nas di Catania al cui interno c’erano oltre 200 suini, è stato sottoposto a sequestro sanitario. Il verbale di sequestro e la documentazione acquisita è stata consegnata al Pm Matteo de Micheli, titolare dell’inchiesta.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Migranti, il Papa scrive a don Biancalani: “Grande vicinanza a Vicofaro, esempio di accoglienza. Preoccupato per situazione”

prev
Articolo Successivo

Rieti, nel video dall’elicottero l’impressionante scia di fuoco dell’autocisterna esplosa sulla Salaria

next