La Procura generale ha chiesto ai giudici del Tribunale di Milano che Fabrizio Corona torni in carcere (ora gode dell’affidamento terapeutico provvisorio) per una serie di violazioni: uso dei social in cui se la prende coi magistrati, risse in tv, spostamenti fuori dalla Lombardia senza autorizzazione da parte dell’autorità giudiziaria. All’uscita dall’aula, Corona ha iniziato a realizzare alcune Instagram stories. “Siamo dalla parte giusta” ha commentato.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fabrizio Corona, pg Milano chiede il carcere: “Violate prescrizioni e risse in tv”

prev
Articolo Successivo

Fondi Lega, condannati Bossi e Belsito. L’ex tesoriere: “I soldi c’erano e sono stati spesi, lasciato il partito con cassa ricca”

next