Cadono quasi tutti, da Marc Marquez Maverick Vinales, come pure Valentino Rossi che sembrava destinato al secondo gradino del podio. E alla fine l’ultima gara della stagione MotoGp va ad Andrea Dovizioso. In un gran premio condizionato dalla forte pioggia – con l’organizzazione costretta a sospendere la corsa dopo 13 giri – il pilota forlivese vince a Valencia davanti ad Alex Ris (Suzuki) e Pol Espargaro, a sorpresa terzo con la Ktm.

Dovizioso è stato bravo ad approfittare dello stop imposto dal meteo e, alla ripresa, si è subito portato al comando della corsa, con Valentino Rossi che ha provato a stargli in scia. Un tentativo quello del Dottore vanificato però dalla caduta a quattro giri dal termine, quando la seconda posizione sembrava in cassaforte. Alla fine il nove volte iridato taglierà il traguardo al 13esimo posto. Il suo 2018 termina con 198 punti e con il terzo posto mondiale. Subito dietro allo stesso Dovizioso che, con questi 25 punti, chiude a 245. Ai piedi del podio l’altro ducatista Michele Pirro (Ducati). Quinto Daniel Pedrosa, all’ultimo gara della carriera.

In Moto2 invece l’ultimo gara dell’anno è andata a Oliveira (Ktm) con l’iridato Francesco Bagnaia che ha chiuso 14esimo, penalizzato da un contatto con Luca Marini. In Moto3 invece Can Oncu ha vinto al debutto assoluto nella categoria, diventando il più giovane pilota a trionfare in una prova del motomondiale. Il pilota turco della Ktm si è imposto in solitaria davanti al campione del mondo, lo spagnolo della Honda Jorge Martin.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

MotoGp Sepang, Rossi cade a 4 giri dal traguardo. In Malesia vince Marquez, Dovizioso è 6°. Bagnaia campione del mondo in Moto2

prev
Articolo Successivo

Valentino Rossi e la nuova Yamaha M1 nerazzurra: “Aggressiva e interista”

next