È stata trovata morta nella sua casa a Los Angeles Kim Porter, modella e attrice statunitense, storica compagna del rapper Puff Diddy. Aveva 47 anni ed è morta nella sua casa a Toluca Lake, in California. Secondo quanto riferisce il sito Tmz, poche ore prima aveva chiamato il suo medico perché soffriva da qualche settimana di una forte influenza e presentava probabilmente i sintomi di una polmonite. Al momento però, le cause della morte sono ancora da accertare.

La relazione tra Kim e Diddy è durata tra alti e bassi dal 1994 al 2007, periodo nel quale hanno avuto tre figli: un maschio, Christian, nato nel 1998, e due gemelle Jessie James e D’Lila, nate nel 2006.Oltre ai figli con Diddy, Kim Porter ne aveva avuto anche un altro, Quincy Brown, nato dalla sua relazione con il produttore discografico Al B. Sure! La modella era nata a Columbus, in Georgia, nel 1971. Nel 1988 si trasferì ad Atlanta per fare la modella; recitò anche in film e serie tv, come Law & Order, Wicked Wicked Games, The Brothers e Mama, I Want to Sing.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Jennifer Lopez, il suo cachet è da record: 2 milioni di dollari per 20 minuti di show

prev
Articolo Successivo

Mark Zuckerberg rivela: “Ho pensato di chiudere Facebook”

next