Due coniugi spagnoli, in viaggio sul volo KLM 1707 da Amsterdam a Madrid, sono stati espulsi per via di una incomprensione linguistica. Quando uno degli assistenti di volo ha cercato di spostare il bagaglio a mano dell’uomo, lui si è rifiutato, spiegando in spagnolo che lo zaino conteneva il suo personal computer. L’assistente di volo ha risposto in inglese ma la coppia non ha capito. Ne è scaturita una discussione, fino a quando il comandante non ha deciso di espellere i due passeggeri. La compagnia, dopo la solidarietà espressa dagli altri passeggeri e il putiferio nato in rete, si è scusata per l’accaduto, spiegando che si trattava di una procedura standard volta a garantire la sicurezza del volo ed evitare eventuali ritardi

il video è stato caricato su Twitter da Gonzalo Rubio Diaz

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Incendi California, circondato dalle fiamme con la figlia in auto: così questo papà cerca di tranquillizzare la bambina

next
Articolo Successivo

Oleodotto Canada-Usa, Donald Trump sconfitto in Montana dove il giudice ferma il progetto caro al presidente

next