Tensione e polemiche alla Camera nel giorno del voto sul decreto Genova. Ad attaccare il governo M5s-Lega sono stati i deputati della sinistra, Pd e Liberi e Uguali, scagliandosi sul tema condoni, non soltanto sul caso Ischia, ma anche in merito a quanto previsto nel provvedimento per il Centro Italia, nelle aree colpite dal terremoto. Tra le più critiche la deputata Alessia Morani: “Quando fate i condoni, non date la responsabilità al Pd. Quello edilizio su Ischia e sul Centro Italia sarà ricordato come una porcata a firma Di Maio”. Ma non solo. Il Pd ha anche attaccato sullo smaltimento dei fanghi“Siete il partito e il Movimento delle marchette, dei condoni, dell’aggiramento delle norme antimafia, alla faccia di Genova”, ha attaccato pure Stefania Pezzopane.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Il marito di Virginia Raggi difende la sindaca: “Ma quale borsa di Hermès, è di Righini! Eccola qui, vale 100 euro”

next
Articolo Successivo

Tav, Salvini: “Finirà come il Tap? Noi da sempre favorevoli”. Toninelli: “M5s contrario, ma aspettiamo costi-benefici”

next