Camuffato tra militanti e attivisti, il padre di Alessandro Di Battista, Vittorio,  si è presentato al Circo massimo per la kermesse Italia 5 stelle, sventolando un foglio con le scritte “No Tap, No Tav, No Benetton”. “Se il Movimento tornasse indietro su Tav e Tap mi deluderebbe molto – ha detto – Bisogna rispettare la volontà della base”. Quello del Tap è uno dei temi più scivolosi per il Movimento 5 stelle, che quando si trovava all’opposizione prometteva lo stop al gasdotto. Non si escludono, in questa due giorni, contestazioni da parte del movimento No Tap

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Moody’s, Di Maio: “Declassamento rating? Accolgo responso con grande sorriso. L’Italia ha risparmio solido”

next
Articolo Successivo

Leopolda, Giachetti: “Rinviare Congresso? Non deve dirlo Renzi”. E su scontro Lega-M5s: “Farsa, attaccati col culo al potere”

next