Ogni giorno alle dieci, minuto più minuto meno, l’Auditel rilascia gli ascolti dei programmi televisivi. Una sentenza quotidiana che condiziona, inevitabilmente, addetti ai lavori e non solo. Oggi, 12 ottobre, i risultati sono stati rilasciati con grandissimo ritardo: inizialmente previsti alle 13, poi dopo le 14.30 per arrivare alla pubblicazione effettiva dei numeri solo intorno alle 17. Lo slittamento viene in genere giustificato dall’Auditel per alcune modifiche al campione (qualche anno fa la diffusione fu vietata per due settimane), con guasti improvvisi o per forti anomalie ai dati. La giornata televisiva di ieri ha regalato numeri, appunto, anomali.

Le tre reti generaliste Rai hanno ottenuto in prima serata 8.064.000 telespettatori con il 36,3% di share doppiando le tre reti Mediaset ferme nel totale a 3.809.000 telespettatori con il 17,8% di share. Solo Rai1 con la fiction Non dirlo al mio capo con 5.022.000 e il 22,6% di share ottiene di più della somma di Canale 5, Italia 1 e Rete 4. Rai2 con Pechino Express riesce a battere la rete ammiraglia del Biscione inchiodata al 7,5% di share con la messa in onda di Polonia-Portogallo. Rispetto alla scorsa settimana perde lo 0,3% di share il talk show Quarta Repubblica mentre cresce dello 0,3% il Live Show di Pucci su Italia 1.

Il risultato disastroso della partita di Nations League, investimento che non sta funzionando, ha condizionato anche il post partita con Giorgia Rossi che ha toccato perfino il 3% e L’Intervista di Maurizio Costanzo al 6.4% doppiata da Porta a Porta. Se è vero che l’offerta soprattutto su Canale 5 era debole, è opportuno sottolineare che nell’ultimo mese la rete diretta da Giancarlo Scheri ha raggiunto con frequenza numeri a una cifra, praticamente tutte le sere con l’esclusione del Grande Fratello Vip e delle produzioni della Fascino di Maria De Filippi.

Una situazione allarmante, se si aggiunge che Rai2 ha battuto Canale 5 nelle ultime settimane in due occasioni con Pechino Express e in quattro casi grazie al Volley. Per trovare numeri così bassi dalle parti del Biscione bisogna tornare molto indietro e avvicinarsi ad agosto, mese però caldo e con una platea ridotta. Numeri di fatto non paragonabili. Nel daytime le diverse reti sembrano mantenere risultati più o meno standard con Canale 5 che ci concede l’eccezione Uomini e Donne, ieri al record stagionale con uno speciale dedicato a Temptation Island capace di sfiorare il 26% di share.

Nell’attesa dei dati il direttore di Rai2 Andrea Fabiano ha twittato: “Tutto sommato, quando non arrivano i dati di ascolto la vita e il lavoro vanno avanti comunque!!! Si potrebbe fare una volta a settimana e il venerdì sarebbe il giorno perfetto!!!”. “Non credo mai ai dati quando arrivano in ritardo”, ha replicato la conduttrice Antonella Clerici.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Rai, 6.500 euro per ogni ospitata di Cottarelli da Fazio. Tre deroghe per andare su reti concorrenti

prev
Articolo Successivo

Grande Fratello Vip, urla nella notte fuori dalla casa: “Ci avete rotto il c…”

next