“Che nesso avete trovato tra me e lui? Non c’entriamo niente l’uno con l’altro, uno ha il Rolex, io giro con la Punto“. Dai microfoni de “I Lunatici” su Radio 2, Chef Rubio risponde al leader dei The Giornalisti Tommaso Paradiso, che qualche giorno fa, a Rolling Stones, aveva fatto il suo endorsement per il presidente della regione Lazio Nicola Zingaretti come nuovo leader della sinistra italiana. “Ha detto che Zingaretti è una speranza per la sinistra? – dice Chef Rubio – Maddeche, serve una rivoluzione, bisogna ripartire daccapo. Rispetto Zingaretti e Tommaso Paradiso, ma i problemi sono culturali, c’è un’ignoranza che purtroppo ha pervaso più e più menti“.

“Se chiedono a me di fare una hit per Pinco Pallino mi ci metto e potrei anche riuscirci, ma non posso fare il politico non è il mio mestiere. Vorrei che ne uscisse fuori uno adesso per cui sono pronto a dichiararmi a favore, vorrei – come nel primo episodio di Star Warsuna nuova speranza, forse potrebbe essere Zingaretti“, aveva detto infatti Tommaso Paradiso intervistato dal mensile.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Fedez si racconta a Maurizio Costanzo: “Sono diventato ciò che ho sempre odiato. Chiara? È la mia medicina”

prev
Articolo Successivo

Chiara Ferragni scompare dai social per 24 ore. I fan prima si preoccupano e poi l’attaccano: “Solo una trovata pubblicitaria”

next