Una partenza senza infamia e senza lode per Elisa Isoardi. La sua nuova Prova del Cuoco, al debutto, non ha segnato particolari scossoni rispetto al passato. L’Auditel parla chiaro e non lascia spazio a troppe interpretazioni: la prima puntata è stata vista da 1 milione e 611mila telespettatori, pari al 15,96% di share. Un ascolto di poco inferiore rispetto all’edizione di Antonella Clerici, che un anno fa partì con il 16.39% di share, ma allora gli spettatori medi furono più di 2 milioni. Anche se confrontato con la concorrenza, rappresentata da Forum di Barbara Palombelli, lo show culinario (quest’anno più rigoroso e attento al mangiare sano) segna un leggero vantaggio: 1.299.000 spettatori, pari al 15,98% di share, è stato il risultato del programma di Canale 5.

Dunque, al momento, non esiste nessun allarme per il mezzogiorno di RaiUno: la rivoluzione messa in scena da Lady Salvini aveva tutte le carte in regola per spaventare e far scappare verso altri lidi il pubblico, fino a pochi mesi prima abituato a un clima accogliente e a volti ormai diventati di famiglia. Invece, nonostante tutto, il pubblico ha accolto il ritorno di Elisa Isoardi con calore (va peggio, nella giornata dei debutti, a Caterina Balivo, ferma al 10,4%). Bisognerà capire ora quanto e come gli ascolti si assesteranno nelle prossime settimane: il programma perderà telespettatori lungo il suo cammino, e ci riferiamo a quelli che ieri si sono sintonizzati solo per l’inevitabile ”effetto curiosità”, o anzi ne guadagnerà strada facendo?