Il concerto di Sfera Ebbasta a Mondovì (Cuneo) sarà ricordato soprattutto per il parapiglia scatenato da uno spray al peperoncino spruzzato in mezzo al pubblico. Era la mezzanotte di sabato sera, il rapper si stava esibendo sul palco della Mondovicino Arena quando è stato costretto a sospendere il concerto per alcuni minuti dopo che tra i circa 3mila giovani  presenti si era scatenato il panico.

Un ragazzo ha avuto problemi di vista e ha manifestato forti bruciori al volto e al petto, per cui dopo essere stato soccorso è stato trasferito in ospedale e ricoverato per accertamenti. Almeno altri venti hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari presenti con un posto di pronto intervento della Croce Rossa, per difficoltà respiratorie, riprendendosi senza ulteriori conseguenze. Sul posto erano presenti decine di carabinieri, in divisa e borghese, che da subito hanno avviato le indagini per identificare l’autore o gli autori del gesto.

Articolo Precedente

Nadia Toffa, la prima foto senza parrucca: “I capelli ricrescono e io sono più figa. Non si rimane pelati a vita”

next
Articolo Successivo

Filippo Magnini risponde a Federica Pellegrini: “Per me sei il passato. Non so se potremo mai essere amici”

next