Il principe Harry e Meghan Markle si sono concessi una breve “luna di miele” italiana: i duchi del Sussex hanno trascorso infatti qualche giorno sul lago di Como, ospiti di  George Clooney e Amal Alamuddin. A rivelarlo è il settimanale di Alfonso Signorini Chi, secondo cui la coppia reale è arrivata in Italia in gran segreto la sera di giovedì 16 agosto e si è diretta a Villa Oleandra scortati da un gruppo di agenti dei servizi segreti inglesi e da agenti della polizia italiana in borghese.

Harry e Meghan non sono mai usciti da Villa Oleandra e hanno speso il loro tempo rilassandosi in piscina, dove la Markle si è divertita a fare da “tata” ai gemelli Alexander ed Ella Clooney.  E mentre Meghan si intratteneva con i piccoli, Harry ha sfidato Clooney e altri ospiti a lunghe partite a basket. Una vacanza all’insegna della famiglia e del relax insomma. Unica eccezione è stata la cena di gala di sabato sera, alla quale hanno partecipato una quindicina di ospiti. La cena, organizzata nel parco della villa, si è protratta fino a notte fonda. I duchi di Sussex sono poi ripartiti domenica pomeriggio da Malpensa.

Intanto che gli sposini si godevano un po’ di tranquillità, a Londra, la regina Elisabetta cambiava il suo testamento personale, come riporta Funweek. La sovrana d’Inghilterra infatti, nonostante i suoi 92 anni, è molto attiva e così, ha deciso di modificare il testo con le sue ultime volontà per includere tra gli eredi anche l’ultima arrivata, Meghan Markle appunto. Una decisione repentina e alquanto inaspettata, che conferma la simpatia di Sua Maestà nei confronti della nuova nipote acquisita. Certo però questa scelta avrà dei riflessi sugli equilibri interni a Kensington Palace: come avrà preso la notizia la cognata Kate Middleton?

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Matteo Renzi, al via le riprese per il suo docufilm sulle bellezze di Firenze: il primo ciak in Santa Croce

next
Articolo Successivo

Dal calcio al rap, l’ex rossonero Kevin Prince Boateng spopola in rete con il suo primo singolo “King”

next