Brigitte Nielsen è diventata mamma a 54 anni e in molti si sono chiesti come abbia fatto. A distanza di un mese dalla nascita di Frida, voluta fortemente da lei e dal compagno Mattia Dessi, di 15 anni più giovane, Brigitte ha raccontato a People la via seguita per avere la bambina: “Se non vuoi utilizzare ovociti di una donatrice, devi congelare i tuoi stessi ovuli ad un’età ragionevole affinché ci sia una possibilità”. Lei lo ha fatto a 40 anni: “È un percorso molto lungo, voglio che le donne sappiano è che tutto è possibile ma bisogna essere realistici. C’è l’attesa. Un’altra cosa da sapere è che è molto costoso“. Insomma, una possibilità per le donne ma non facile da attuare. Ora, Brigitte, che ha già altri quattro figli, si dice felice: “Mio marito ed io l’abbiamo desiderata così tanto e per così tanti anni. Finalmente abbiamo la nostra piccola principessa“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Paola Barale, le foto in topless scattate da Chi? “Il reato non sussiste”. E la showgirl protesta: “Io, umiliata”

prev
Articolo Successivo

Terremoto Centro Italia, “ucciso Kaos il cane eroe di Amatrice, Norcia e Camposto”

next