È passata una settimana esatta dal salvataggio di Josefa e dal ritrovamento di due migranti morti in mare, come documentato dalla Ong Open Arms, che aveva accusato la guardia costiera libica.  Il ministro dell’Interno Matteo Salvini aveva però bollato come ‘fake news’ il racconto della Ong, annunciando sul caso una versione dei fatti mai arrivata. Salvini, intervenuto alle celebrazioni alla scuola centrale antincendio a Roma, continua a difendere a spada tratta i libici: “Onore alla guardia costiera libica” e sulle notizie riportate da Il Fatto Quotidiano sulle pratiche messe in atto dai libici di affondare i gommoni con i migranti ancora a bordo afferma: “Non mi fido delle interviste anonime”. Sta di fatto che anche oggi Matteo Salvini non fornisce, nonostante le sollecitazioni dei giornalisti una versione di come sia stato possibile che i migranti siano stati lasciati in mare

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5s, Di Maio: “Mura? Deve dimettersi. Fare il deputato è un privilegio, giusto stare chiusi in Parlamento a lavorare”

prev
Articolo Successivo

Decreto Dignità, l’emendamento Pd sugli indennizzi ai licenziati resiste. Ma non è colpa del Pd: “E’ un richiamo tecnico”

next