E’ finita tra Miley Cyrus e Liam Hemsworth, i due si sarebbero lasciati e avrebbero annullato il matrimonio. La notizia arriva direttamente dall’Australia, patria dell’attore di Hunger Games, che assicura la rottura tra la coppia. I motivi? Una diversa visione per il futuro. La popostar si sarebbe tirata indietro non sentendosi pronta per le nozze, smentendo di fatto i numerosi siti di gossip che avevano parlato di una celebrazione avvenuta in segreto nei giorni scorsi.

Stando a quanto riportato dal DailyMail, Liam sognerebbe una famiglia senza nascondere la voglia di paternità: “Lui vuole dei bambini e non vuole continuare a rimandare, ma Miley non ci pensa ancora. Lui ha il cuore spezzato. Miley rimandava i piani per il matrimonio e Liam si stava stancando“. I preparativi si erano infatti protratti a lungo e il rapporto si era impantanato già negli ultimi mesi. Anche amici e parenti avrebbero più volte detto all’attore ventottenne di aprire gli occhi e di accorgersi che la Cyrus non aveva alcune intenzione di arrivare all’altare.

I due ex (?) fidanzati non hanno rilasciato dichiarazioni in merito, la coppia si sarebbe rifugiata nelle rispettive famiglie: lui in Australia, lei a Malibu. Il loro rapporto era è stato ufficializzato nel 2012 con la prima rottura avvenuta l’anno successivo. Nel 2016 il sorprendente ritorno di fiamma e l’annuncio delle nozze, a pochi mesi di distanza, per la coppia che si era conosciuta nel 2009 sul set di “The Last Song”. Non era stato facile ricucire con Liam, aveva ammesso la cantante, nessuno però si sarebbe aspettato l’ultimo colpo di scena.

Pochi giorni fa dal profilo Instagram della Cyrus sono scomparse oltre duemila foto che aveva condiviso con i suoi numerosi fan. Qualcuno aveva pensato ad uno scherzo, altri erano convinti che si trattasse di un hacker. In molti avevano anche ipotizzato che si potesse trattare di una strategia di marketing alla Taylor Swift, usata per lanciate il nuovo album. Nessuno avrebbe però scommesso sull’addio con Liam e sull’annullamento delle nozze.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

BeachTail, ogni estate torna in auge il dondolante rosario per il pube in bikini. Avete capito bene

prev
Articolo Successivo

Oasis, Liam Gallagher scrive a Noel: “Smettiamo di perdere tempo e rimettiamo insieme la grande O”

next