È stato arrestato ieri, a Roma, il molestatore della ragazza che qualche giorno fa denunciò la violenza in una lettere pubblicata sul Corriere della Sera. Colto in flagranza di reato, ha molestato in pieno giorno diverse turiste in via del Corso, nel centro della capitale. L’uomo è accusato di una serie di reati a sfondo sessuale: secondo gli inquirenti sarebbero almeno sei gli episodi di violenza di cui è responsabile. Il provvedimento è stato chiesto dal procuratore aggiunto Maria Monteleone che ha delegato le indagini al pm Stefano Pizza. Al gip è stata chiesta anche un’ordinanza di custodia cautelare.

La lettera di testimonianza della vittima si è rivelata di fondamentale aiuto per raggiungere all’identificazione dell’uomo: un cittadino italiano di 44 anni, “mingherlino, che non destava sospetti”. Le modalità con cui svolgevano le aggressioni sembrerebbero essere sempre le stesse. Dopo aver bloccato la vittima, aggredendola all’improvviso, la molestava palesemente. Le dichiarazioni pubblicate dalla vittima hanno colpito i lettori anche per la totale indifferenza, denunciata dalla ragazza, delle persone che erano nella zona in cui si è svolta l’aggressione.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Milano, dopo il poliziotto corrotto spunta un politico che ha frequentato l’ufficio della malavita

prev
Articolo Successivo

Atac, i 320 nuovi autobus promessi dal Campidoglio non arriveranno (per ora). Deserta la gara da 98 milioni di euro

next