“Quelli di prima hanno perso perché dicevano alla gente che doveva essere contenta perché l’occupazione stava salendo. La verità è che cresceva il precariato“. A dirlo è il ministro del Lavoro e allo Sviluppo economico, Luigi Di Maio, in conferenza stampa dopo l’incontro con l’imprenditore calabrese Nino De Masi, in riferimento ai dati Istat pubblicati oggi, che certificano il nuovo record di occupati a tempo determinato, cioè 3 milioni e 74mila. “Non è il record di occupazione, ma quello del precariato” ha detto Di Maio, che ha ribadito di voler smantellare il Jobs Act. “Iniziamo a farlo col decreto dignità, poi spero intervenga Parlamento”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dazi, Mattarella: “Improvvida stagione, speriamo non si sviluppi: le nostre aziende vincenti anche a mercati aperti”

next
Articolo Successivo

Mulé (FI): “Di Maio? incompetenza e superficialità. Primo atto sul lavoro un passo falso e indietro”

next