Alessandro Di Battista, in viaggio negli Stati Uniti con la compagna e il figlio, ha rotto il silenzio sulla vicenda Aquarius e sulla gestione del governo M5s-Lega dei flussi migratori. In un video pubblicato su Facebook, alle domande dei presenti che gli chiedono di esprimere la sua opinione, risponde: “Sono d’accordo con Toninelli (ministro delle Infrastrutture, ndr). Quella intrapresa dall’esecutivo è l’unica strada possibile. E sono convinto che non si tratti di razzismo“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, nominati 45 tra viceministri e sottosegretari: Castelli e Garavaglia al Mef. Crimi all’Editoria. Dentro anche Siri

next
Articolo Successivo

Aquarius, Di Battista: “Futuro africani è in Africa”. Poi se la prende con la sinistra: “Perché nessuna indignazione prima?”

next