Luigi Di Maio, dopo aver incontrato al Mise, i dipendenti di Fedex, affronta anche la vertenza più difficile che il neo ministro si troverà ad affrontare, l’Ilva, proprio nel giorno in cui il il sindaco di Taranto scrive al ministro Di Maio: “Il tempo stringe“. “Voglio dare un messaggio chiaro – afferma Di Maio – qualsiasi decisione sarà presa con responsabilità e attenzione, non davanti alle telecamere e non in un’intervista, dobbiamo fare tutti i passaggi istituzionale ed io mi sono insediato lunedì, stiamo studiando tutti i dossier, senza farci campagna elettorale sopra”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Operai Fiat Pomigliano licenziati, per la legge anche la disperazione diventa una colpa

next
Articolo Successivo

Lavoro, la prima direttiva di Di Maio: “Parlamentari locali potranno partecipare ai tavoli di crisi”. Calenda: “Un errore”

next