Durante il suo tour in Sicilia, Matteo Salvini, alla sua prima domenica da ministro dell’Interno, ha improvvisato un comizio davanti all’albergo di Catania. E lì davanti, alla folla radunata per il leader della Lega, ha ribadito i capisaldi del programma di governo. Alzando i toni, come sempre, soprattutto sul tema dei migranti. “Va bene accogliere persone che fuggono dalla guerra – ha detto – ma l’Africa in Italia non ci sta”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo Conte, perché è importante un Ministero per il Sud

next
Articolo Successivo

Governo, il racconto di Carlo Cottarelli: “Tre notti insonni, due libri in valigia e otto donne nel governo”

next