“Un governo LegaCinque Stelle? È destinato a durare molto, forse persino un’intera legislatura”. L’ex direttore del Corriere Paolo Mieli è ospite al circolo Fuori Orario di Taneto di Gattatico per discutere, insieme ad Antonio Padellaro, della “Strana coppia al governo”. “È ancora presto per giudicare Giuseppe Conte. E il primo presidente del Consiglio a cui capita che nell’atto stesso di essere scelto, la prima cosa che deve fare è affrontare una rogna. Se il governo nascerà sarà un giudizio positivo su di lui”. E sulla telefonata di ieri di Macron a Giuseppe Conte: “È un segno positivo, così cerca di rafforzarne l’immagine e aiutare il governo a mettersi in sella, cosa che conviene a tutti, non solo all’Italia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa del Fatto, Roberti: “Programma M5s-Lega? Misure condivisibili su anticorruzione. Bene l’agente sotto copertura”

next
Articolo Successivo

Governo M5s-Lega, Padoan: “Il problema non è Savona, ma punti del Contratto su Ue e piano B per uscire dall’euro”

next