Una bimba di tre anni di Vimercate, in provincia di Monza, è morta lunedì sera soffocata da un acino d’uva. La piccola, arrivata in ospedale domenica intorno alle sedici e trenta già priva di sensi, era stata stabilizzata e poi trasferita al Buzzi di Milano, dove è morta lunedì.

La bambina era arrivata al Pronto Soccorso dell’ospedale di Vimercate domenica accompagnata dal papà, che aveva spiegato ai medici che la figlia aveva cominciato a non respirare più dopo avere mangiato la frutta. I medici erano riusciti a liberare le vie respiratorie della bambina, ostruite da un acino d’uva, ma le sue condizioni erano disperate. Una volta stabilizzata, la piccola era stata trasferita nel reparto di terapia intensiva del Buzzi di Milano, dove è morta la sera del 7 maggio.