Sul palco di Fratelli di Crozza, in onda il venerdì in prima serata sul Nove, Sergio Mattarella non ne può davvero più: si finge prima Matteo Renzi poi addirittura lo chef Alessandro Borghese pur di eludere la sorveglianza dei suoi Corazzieri e uscire finalmente dal Quirinale dove è rinchiuso da settimane. Il Presidente, piccato, si rivolge poi direttamente ai partiti politici: “Sono 50 giorni che sono chiuso qui dentro, i partiti un giorno vanno d’amore e d’accordo e il giorno dopo litigano di nuovo davanti alle telecamere sembrano Al Bano Romina e la Lecciso. Si credono di essere su Novella 2000! Allora, invece che alla Casellati l’incarico lo do alla Marcuzzi. Irresponsabili, vi avevo chiesto di fare l’inciucio e non l’hanno voluto fare”

Live streaming, episodi completi e clip extra su Dplay.com 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Piazzapulita, il monologo di Stefano Massini sull’arte di dire basta: “A volte ci sono lotte per cui non vale la pena combattere”

prev
Articolo Successivo

Crozza-Marchionne e i problemi con le nuove tecnologie: “Auto senza pilota? Noi siamo forti su quelle senza acquirente…”

next