“Siamo consapevoli che i cittadini hanno votato il programma del M5s e lo vogliamo realizzare. Per questo siamo aperti al confronto con tutti”. Così il candidato premier del M5s, Luigi Di Maio, in un punto stampa presso il Grand Hotel Parco dei Principi.  “Vogliamo realizzare questo programma, ma più in generale sappiamo bene che ci sono delle questioni che emergono dai risultati elettorali, come la povertà, i tagli agli sprechi, l’immigrazione e la sicurezza, il lavoro, le tasse e lo sviluppo economico per le imprese. Abbiamo la grande occasione storica di portare a termine quelle cose che aspettiamo da trent’anni”, ha aggiunto. E ancora: “Siamo aperti al confronto con tutte le forze politiche, a partire dall’individuazione delle figure di garanzia che vorremo individuare a capo delle due Camere: per le due presidenze delle Camere, ma soprattutto per i temi che dovranno riguardare il programma dei lavori della diciottesima legislatura”. Per poi rivendicare: “Oggi per noi inizia la Terza Repubblica, che sarà finalmente la Repubblica dei cittadini italiani”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Risultati elezioni 2018, le sette lezioni che la sinistra deve imparare

next
Articolo Successivo

Elezioni, dal cappotto M5s in Puglia e Sicilia al 40% Lega nel Lombardo-Veneto: come cambia l’Italia, regione per regione

next