Kevin Smith twitta da un letto di ospedale così da tranquillizzare i suoi tanti fan: il regista statunitense è infatti stato colto da un malore mentre stava girando uno dei suoi show in California: “Dopo il primo show di questa sera, ho avuto un grave attacco di cuore. Il dottore che mi ha salvato la vita mi ha detto che ho avuto un blocco al 100% dell’arteria coronaria sinistra. Se non avessi cancellato il secondo show per andare in ospedale, sarei morto stasera. Ma per adesso, non sono ancora sotto terra”, ha twittato Smith. Clerks, In cerca di Amy e Poliziotti fuori – Due sbirri a piede libero sono alcune delle commedie di successo dirette da Kevin.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I premi Oscar della campagna elettorale 2018: chi vince nella categoria “migliori effetti speciali” e “miglior scenografia”?

next
Articolo Successivo

Neve a Roma, sui social spopola l’hashtag #passameersale ispirato alla canzone di Luca Barbarossa: “L’aveva predetto”

next