“Io sono qui soltanto a darvi buone notizie, in cambio me ne dovrete dare altre voi. Da qui alla fine della campagna elettorale ciascuno di voi deve diventare un missionario di libertà. Mettete sotto tutti i vostri clienti, dipendenti, mogli, amanti. E obbligateli a votare. Basta un simbolo su Forza Italia“. Questo l’invito rivolto da Silvio Berlusconi alla platea dell’Ance, l’associazione dei costruttori edili, dove è intervenuto con un discorso durato due ore circa. “Nei 9 anni in cui siamo stati al governo, credo abbiamo sempre meritato il vostro consenso. Nel 2008 abbiamo cancellato l’Ici sulla prima casa e nel 2009 abbiamo varato il piano casa, con aumenti di volumetrie fino al 35%”, ha rivendicato il leader Fi. Per poi promettere: “Bisogna abolire il Codice degli appalti e farne un altro e vedere se vale la pena inserirci le normative europee, che sono molto meglio di quelle italiane”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Elezioni, quando i dati piegano la realtà. Renzi vs Berlusconi: “L’Italia? Sta meglio”, “No, peggio”. E hanno ragione entrambi

next
Articolo Successivo

Giulia Sarti, Di Maio e i probiviri 5stelle respingano la sua autosospensione

next