Lo scambio di vedute nel consiglio comunale di Bussolengo (Verona) termina nel peggiore dei modi. Il clima è teso, come spesso accade nei dibattiti politici che partono da punti di vista opposti, ma le accuse si fanno taglienti, fino a quando il consigliere Tiziano Ferrari (Lista civica di maggioranza) risponde all’accusa di Barbara Setti (M5S) si essersi piegato a 90 gradi davanti alla regina. La risposta non è per nulla elegante: “Per natura, a 90 gradi ci si mette lei consigliera!”.

La battuta non cade nel vuoto e nel proseguo del consiglio Ferrari viene invitato da più parti a fare ammenda.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Salvini, nel libro “Il militante” il ritratto del leader che ha spostato la Lega verso destra, verso il patriottismo. E oltre il Po

prev
Articolo Successivo

Inchiesta Napoli, Di Maio: “Campania deve ritornare al voto. Vergognose le minacce ai giornalisti”

next