A chinatown oggi si festeggia capodanno: secondo il calendario cinese il 16 febbraio si è concluso l’anno del gallo e siamo ora entrati in quello del cane. Draghi, lanterne, sfilate in costume a ritmo ti tamburo per le oltre migliaia di persone presenti alla parata. in Piazza Gramsci erano presenti cittadini ma anche istituzioni: sul palco il console generale della Repubblica Popolare Cinese a Milano, Song Xuefeng, gli assessori comunali Pierfrancesco Majorino e Cristina Tajani e il consigliere Franco D’Alfonso. Non mancavano i rappresentanti dell’Unione Imprenditori Cinesi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Napoli, comizio blindato per Casapound. Bombe carta e cariche della polizia: fermati 20 attivisti

next
Articolo Successivo

Palermo, facevano prostituire la figlia di 9 anni: arrestati i genitori e due clienti

next