“Il nostro candidato presidente del Consiglio? Abbiamo una graduatoria con 52 nomi, dai più titolati, come Tajani, ai più giovani, come Carfagna e Gelmini. Poi ci sono anche Brunetta e Romani”. Lo rivela ai microfoni di Ecg Regione (Radio Cusano Campus) il senatore uscente di Forza Italia, Maurizio Gasparri, che aggiunge: “Lo dico perché l’attuale presidente del Consiglio si classificò terzo alle primarie del Pd a Roma nel 2013. Noi le persone come Gentiloni le abbiamo catalogate e sono, appunto, 52″. Durissimo attacco del parlamentare al M5s: “Purtroppo i 5 Stelle non stanno perdendo il consenso che meriterebbero di perdere, tra massoni, imbroglioni e questo De Falco. Sono insomma una congrega occasionale. Poi vedrete quello che gli farò io in Aula se sarò rieletto. Loro fanno la rendicontazione delle spese sostenute e al 90% quella documentazione è falsa. E in Aula leggeremo voce per voce gli alberghi della Taverna, i pranzi di quell’altro, l’aggiornamento professionale da 136mila euro di Ciampolillo“. E chiosa: “I 5 Stelle si preparino. Alcuni dei miei collaboratori hanno preparato dei dati. Per il M5s il ritorno al Senato sarà un calvario. Li umilieremo davanti all’Italia. Si dovranno vergognare e uscire dall’Aula per la vergogna”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni, valanga di insulti su Di Maio e gli elettori M5S. La strategia social di Sgarbi: “Scorreggia malcagata”

next
Articolo Successivo

Sala con la Boldrini: “Chiudere gruppi e movimenti fascisti”. De Magistris: “Chi aspettano Minniti e il governo?”

next