PIPPO BAUDO. La Rai gli regala un omaggio e lui se lo prende tutto. Dopo dieci minuti di autocelebrazione, il Pippo nazionale tenta il golpe: “Visto che c’è tanto entusiasmo, quest’anno presento io”. E  non scherza neanche troppo. A differenza di tanti monologhi retorici, però, la sua lettera al Festival è vera: nessuno può raccontare meglio di lui Sanremo, e quel piccolo pezzo d’Italia che rappresenta. “Pippo sei il Festival”, gli gridano dalla platea. E hanno ragione. VOTO 8 (e non solo alla carriera). 

INDIETRO

Sanremo 2018, le pagelle della seconda serata. Da 8 il tentato golpe di Baudo, Il Volo deturpa Sergio Endrigo

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2018, la seconda serata. Hunziker ufficializza sospensione Meta-Moro. La rivelazione di questo festival? Favino

next
Articolo Successivo

MasterChef Italia 7, la svolta criminale anti-Festival: furti, inchieste, moviole e una doppia espulsione

next