“Votami, sono in vendita”. FqMillenniuM torna in edicola da sabato 3 febbraio con un’inchiesta che smaschera il lato oscuro della campagna elettorale: il mercato delle leggi. Due cronisti si fingono lobbisti, offrendo denaro in cambio di attenzione ai loro interessi. E i parlamentari non si tirano indietro, consigliandoci come finanziare i loro partiti mantenendo il totale anonimato. Strette di mano, impegni, appuntamenti con i leader: tutto quello che ci è stato promesso nel nuovo numero del mensile diretto da Peter Gomez. Ma non è tutto. Silvio Berlusconi e la storia dell’uomo pagato 27 milioni per tacere su Marcello Dell’Utri. E poi l’astensionismo, che rischia di essere il grande protagonista del voto del 4 marzo prossimo. Ad analizzare luci e ombre di una scelta che potrebbe riguardare presto la maggioranza degli italiani è la grande scrittrice Sveva Casati Modignani. Solo su FqMillenniuM, in edicola da sabato 3 febbraio

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sondaggi, il centrodestra perde un punto ma resta avanti. M5s guadagna l’1,7%. Il primo partito? Le larghe intese al 45%

next
Articolo Successivo

Elezioni, Travaglio: “Parlamentarie M5s? Esperimento perfettibile”. Volo: “Mia zia che è onesta può fare il premier?”

next