“Escludo di far parte di una futura squadra di Governo, i magistrati non devono fare politica”. Lo ha detto il magistrato Piercamillo Davigo, durante la trasmissione condotta da Corrado Formigli su La7 Piazza Pulita, sgombrando il campo dalle ipotesi che lo vedono ministro di un ipotetico governo guidato dal Movimento 5 stelle. “Mi è stato solo nel 1994, da La Russa per il primo Governo Berlusconi. L’ho considerato una specie di offesa”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni 2018, Pd: “Candidiamo Tommaso Cerno”, condirettore di Repubblica

next
Articolo Successivo

Pierferdi per gli amici, da Forlani ai post comunisti bolognesi

next