Berlusconi? È un truffatore politico senza alcun dubbio. Dal punto di vista legale, è stato condannato per frode fiscale. E infatti Salvini ieri ha detto di voler la galera per gli evasori fiscali. Forse ha risolto il problema della leadership del centrodestra, perché il primo a dover andare in galera è Berlusconi”. Sono le parole del candidato M5s alla presidenza del Consiglio, Luigi Di Maio, ospite de L’Aria che Tira, su La7. Il deputato pentastellato mostra “il contratto di Berlusconi con gli italiani”, risalente al 2001: “Qui ci sono le promesse che ha fatto uno dei miei avversari, uno che parla di me ogni giorno. Ieri è venuto qui e ha fatto di nuovo le stesse promesse: la flat tax la prometteva addirittura nel ‘94. Tutto bellissimo. Chiedo allora alle persone che ci seguono da casa: firmereste ancora un contratto con chi vi ha truffato? Io metto in guardia gli italiani: siamo dopo quasi 20 anni ancora alle stesse promesse che non ha mai realizzato con questi contratti-truffa

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

×

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Grillo deposita simbolo M5s (di cui non è più proprietario): “Alleanze con chi ci sta? Domande senza senso”

prev
Articolo Successivo

Mussolini: “Gnocchi su Petacci? Boldrini che si strappa sempre la parrucca è stata zitta”. Scontro con Barbacetto

next