“Siamo sicuramente una forza che crede nell’Europa dei popoli e nella possibilità di in una alleanza tra i Paesi del sud Europa. Secondo noi è possibile immaginare di votare sui Trattati europei, ma è possibile anche dall’interno dell’Europa fare battaglia politica. Tutti quelli che in questi anni hanno promosso politiche che hanno portato alla precarizzazione del lavoro e alla distruzione dell’ambiente sono per noi avversari”. Così da Strasburgo Viola Carofalo, portavoce della lista “Potere al Popolo“, rispondendo alle domande dei giornalisti sul posizionamento della forza politica da lei guidata rispetto all’Unione. E su possibili alleanze dice: “Sono escluse, anche dopo il voto”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni, commissario Ue Moscovici: ‘Fontana sulla razza? Scandaloso. Di Maio vuol sforare il 3%? Controsenso assoluto’

prev
Articolo Successivo

Elezioni 2018, scegliete chi più nuoce all’aristocrazia finanziaria

next