“Da presidente della Camera ho assistito alla fine dei lavori parlamentari con amarezza: la legislatura si è conclusa con un grande tradimento per la mancata approvazione dello ius soli”. Lo afferma Laura Boldrini all’assemblea di Liberi e Uguali. “Ha avuto la meglio una sconcertante subalternità politica per cui bisognava far prevalere quello che la destra diceva. Si perde voti? Allora non si fa. E’ stata una decisione assolutamente miope – aggiunge Boldrini, che poi parla di digital divide e fake news – anche queste devono essere nostre battaglie”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Csm, una leggina cancella i freni alla carriera dei consiglieri togati. L’Anm: “Mai discusso di questo col governo”

next
Articolo Successivo

Stop tasse universitarie, Grasso: “Ricchi pagheranno per i figli dei poveri”. Pd contro LeU: “Populisti”. Fratoianni: “Proposta seria”

next