Mentre viene diffuso il video che immortala l’azione dei ladri, continuano le indagini della polizia di Stato per il furto milionario dei gioielli compiuto a Palazzo Ducale a Venezia, nell’ultimo giorno della mostra “Tesori dei Moghul e dei Maharaja“. “Le indagini – ha precisato questa mattina il questore Vito Danilo Gagliardi in merito ai primi dettagli sul furto – seguono quattro direttrici già ben individuate che richiederanno un lavoro certosino di raccolta e analisi delle prove e delle immagini finora acquisite”. Gli autori del furto, spiega la questura di Venezia in una nota, “si sono dimostrati abili; erano sicuramente ben preparati e hanno colpito in modo mirato”. Il questore ha riferito che i maggiori esperti del Servizio centrale operativo e della Polizia scientifica, giunti da Roma, coadiuveranno gli investigatori della locale squadra mobile nelle delicate indagini.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Palermo, cinghiale entra in una scuola e ferisce custode: abbattuto dalla Forestale

prev
Articolo Successivo

Dante, il calzolaio ortopedico peruviano che assume neolaureati italiani: “Ecco come vi aiuto a casa vostra”

next