“Io avevo chiesto la sfiducia già tempo addietro: purtroppo assistiamo all’epilogo di una dirigenza del Pd che ha perso il controllo di sé stessa, che si scopre che al governo si è occupata in modo scomposto di banche. Rosato dice che Carrai non è del Pd? Sta sulla difensiva. Ricordo che Boschi minacciò più volte De Bortoli di querela. La verità è che questa commissione banche, a cui è stata data enfasi proprio da Renzi, renderà più incattivita la campagna elettorale. I rimpalli di responsabilità di questi giorni ce li saremmo risparmiati comunque”. Così Pippo Civati, esponente di LeU e leader di Possibile.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ius soli, fiaccolata delle associazioni davanti a Montecitorio: “Coinvolti 800mila bambini stranieri solo per la legge”

next
Articolo Successivo

Etruria, il mesto calvario di Boschi e Renzi

next