Non posso che essere d’accordo con Prodi, la sua è una constatazione”. Lo dice Andrea Orlando a margine del convegno Dems su l’ambiente sulle parole di Romando Prodi riguardo al mancato accordo tra Pd e Campo progressista di Giuliano Pisapia, che il Professore ha definito una ‘frittata’ non riuscita.

“Pisapia va ringraziato, purtroppo il suo sforzo non si è concretizzato e ora, visto che viene meno” una lista a sinistra nella coalizione, “occorre che il Pd copra quella domanda di politiche di sinistra anche su proposte che riguardano il futuro”, aggiunge il ministro della Giustizia. Di certo, osserva, “una coalizione meno ampia è meno forte e credo che il Pd debba prendersi il tempo di riflettere perché siamo in una fase del tutto nuova”.

Poi, sull’addio di Alfano, aggiunge: “Io considero la sua scelta con rispetto e anche con rammarico perché Alfano ha avuto un ruolo importante nella deberlusconizzazione di questo Paese”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dell’Utri resta in carcere, Emilio Fede in lacrime: “Passavamo il Natale insieme nella preghiera. Dobbiamo salvarlo”

next
Articolo Successivo

Elezioni, il Pd dimezza le firme per presentare le liste. Magi e Della Vedova ringraziano: “Il tema riguarda anche altri”

next