La tecnologia cancellerà 3 milioni di posti di lavoro. Il nuovo numero di FqMillennium si concentra sul mondo del lavoro: Sull’industria 4.0 in Italia la politica fa poco e così la rivoluzione delle macchine rischia di riservarci un futuro alla Blade Runner. Eppure la cyber-società può regalarci tanto tempo libero  e mansioni più creative. De Masi e gli esperti di Oxford ci dicono come evitare  il disastro. “Lavorare meno, lavorare tutti”: lo scriveva già Giovanni Agnelli a Luigi Einaudi nel lontano 1933

Sabato 4 novembre in edicola con il Fatto Quotidiano
Dal 5 novembre solo FQ MillenniuM a 3,90€

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Editoria, Angelucci condannato a 1 anno e 4 mesi per falso e tentata truffa: ottenne contributi pubblici non dovuti

next
Articolo Successivo

Media, lo spettatore italiano? Nel rapporto Censis è onnivoro, autarchico, lucido

next