“Il voto è andato come era prevedibile. Il Pd non si è accorto, ma ha appena fatto un regalo di Natale in anticipo ai 5 Stelle rinfocolando le loro piazze. Il discorso di Rosato è stato assurdo, vanno orgogliosi di una legge che peggiore non poteva essere. Però se per i 5 Stelle è arrivato il Natale, per noi a Sinistra dev’essere Santo Stefano: dobbiamo fare una lista unica e votabile, visto che il Pd non si può più votare. Pure con Pisapia se vuole, visto che oggi ha preso un portone in faccia”. Così Pippo Civati, leader di Possibile, all’uscita dalla Camera dopo il voto.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Legge Elettorale, il boato del Pd al momento dell’approvazione del Rosatellum Bis

prev
Articolo Successivo

Legge elettorale, Di Maio nella piazza grillina: “Hanno 66 franchi tiratori, sono a pezzi”

next